La Creazione raccontata ai bambini

La Bibbia – La Creazione. Sviluppatore:La Scuola s.p.a. Requisiti: compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Richiede l’iOS 5.0 o successive. Questa app è ottimizzata per iPhone 5. È necessario Android 2.3 e superiori. Lingue: italianoinglese e spagnolo. Prezzo: € 4,49

Editrice La  Scuola propone una serie di book-app per raccontare ai bambini le storie tratte dal Vecchio e dal Nuovo Testamento. La prima è dedicata alla Creazione e noi la consigliamo ai genitori che decidono di affrontare e gestire l’educazione religiosa dei propri bambini. La riadattazione dei testi, curata da un comitato scientifico, e la qualità della realizzazione ne fanno un ottimo contenuto digitale.

L’app è strutturata in tavole delicatamente illustrate, che si succedono una dopo l’altra dalla creazione della prima luce che illumina il nulla fino all’apparizione dell’uomo sulla terra. Ad ogni tavola si accompagna un testo, fedele a quello dell’Antico Testamento ma comprensibile ai bambini, che si può fruire mediante lettura o mediante la funzionalità autoplay, che può essere anche personalizzata registrando la propria voce. Il testo compare e scompare a seconda dell’esigenza, ma noi consigliamo di utilizzare la funzione di autolettura, poiché l’alternanza di voce narrante e voce divina, la quieta musica di sottofondo, la ricercatezza dei suoni che scauriscono dalle interazioni possibili meritano di essere godute nella loro formulazione originaria.

Le interazioni proposte sono ben contestualizzate e ricercate (bellissimo il trasformarsi dinamico delle stagioni per spiegare il concetto di tempo), tanto che le tavole spesso non hanno confini grafici e si ampliano, in orizzontale e in verticale, per mostrarci i prodigi della natura appena creata: piante e animali, fino ad arrivare all’uomo e alla donna, al maschile al femminile.

La struttura dell’app consente agevolmente di passare da una modalità all’altra di lettura (con o senza testo, musica di sottofondo, voce narrante) e di tornare alla schermata di apertura dell’app. Da qui è possibile scegliere la lingua (ottime anche le letture in inglese e in spagnolo) e accedere alla sezione di giochi. Quest’ultima non propone solo puzzle e memory (come un po’ ci aspettavamo), ma anche piccoli giochi in cui mettere alla prova le abilità di occhio e mano.

Unica piccola esitazione che abbiamo icontrato: capire la differenza tra modalità “Audiolibro” e quella “Leggi e clicca”, ovvero tra scorrimento automatico delle pagine e quello che richiede il “tap” sulla freccia. Per il resto, l’app ci è sembrata efficace, poetica e ricca di spunti di riflessione e confronto.