Paolo Paglianti

Gioca e scrive di videogame da quando hanno abbattuto il Muro di Berlino. I suoi videogame preferiti sono strategici, giochi di ruolo e sparatutto, ma non disdegna corse in auto, avventure e platform. Gioca un numero di ore impensabile a settimana, e se le figlie hanno finito i compiti (ma quanto studiano, oggi?) videogioca anche con loro, un po’ a tutto. Il LEGO, però, il sabato mattina non lo batte nessuno. Ha collaborato per le riviste "storiche" di videogame come Kappa e ZETA, è stato caporedattore di Giochi per il Mio Computer e Xbox Official Magazine, ha diretto la rivista digitale e interattiva Youtech e oggi è Global PR Manager di Slitherine, azienda che produce videogiochi di strategia per super appassionati. Così può dire che gioca per lavoro 24 ore al giorno.

family link

L’universo di Android è formato da una galassia di dispositivi diversi, con versioni “custom” del sistema operativo. Molti produttori offrono un set di app personalizzate che permettono di limitare l’uso del cellulare in ambito familiare, e coprirli tutti è molto arduo. Tuttavia, su ogni dispositivo Android troverete la App Google Play, che è il “negozio” delle App di Android, e qua troviamo una veloce ma funzionale modalità per limitare l’acquisto e l’utilizzo delle App.

xbox one

Il parental control su Xbox One ha esattamente le stesse funzioni che ha su Windows 10 – d’altra parte sono due ambienti Microsoft. In questo post esamineremo le opzioni su console e su PC. Per inciso, se un vostro account è legato sia al Windows 10 di casa che alla console, impostando un parental control per vostro figlio sulla console verrà impostato contemporaneamente anche su Windows.

zelda

Zelda è una saga da 80 milioni di copie vendute, formata da ben 16 videogiochi usciti negli ultimi trent’anni. Dal 1986 le avventure del magico mondo di Hyrule hanno conquistato il mondo intero, Qual è il segreto di un successo talmente clamoroso, capace di attraversare le “ere geologiche” dei videogame e cinque generazioni di console Nintendo?