Pollicino. Una fiaba da ascoltare

Pollicino. Editore: Rizzoli Libri. Testi: Charles Perrault. Illustrazioni: Lucia Salemi. Supporto: iPhone, iPad, iPod touch e Mac. Richiede iBooks 3 o versione successiva e iOS 5.0 o versione successiva. Lingua: Italiano. Prezzo: € 2,99 su iBooks, € 2,99 su Google Play, € 2,99 su Amazon e su Kobo

Buona parte dei lettori avrà fra i ricordi d’infanzia un piccolo giradischi portatile in cui si infilavano 45 giri con la narrazione di fiabe, per la prima volta registrate, sceneggiate e affiancate dal rispettivo libro illustrato, erano gli anni Settanta. Con i cambiamenti della tecnologia a disposizione, si passò alle audiocasette, poi ai cd. Oggi, le fiabe trovano posto anche nei dispositivi interattivi.

 

Lo scorso marzo Rizzoli Libri ha pubblicato, abbracciando l’innovativa tecnologia epub3, la collana per tablet e smartphone Le Grandi Fiabe Narrate, in cui i racconti – illustrati da affermati illustratori e con testi curati da Paola Parazzoli – si fondono con le recitazioni degli audio-cd a beneficio del pubblico dei più piccoli. Una collana che merita d’essere segnalata per quantità e varietà. Fra i tanti Autori troviamo la produzione più diffusa dei Grimm, Andersen, Basile ma anche titoli meno noti quali Vassilissa e la Baba Jaga, le Tre Melarance o I doni scambiati-Una Fiaba africana.


Il primo libro interattivo della collana a comparire nell’iBookStore è stato Pollicino di Charles Perrault illustrato dal tratto pastoso di Lucia Salemi.

La fiaba di Perrault, pubblicata nella raccolta i Racconti di Mamma Oca nel 1697, presenta come antagonista il mostruoso Orco famelico in antitesi al protagonista, piccolo e astuto che, come si ricorderà, servendosi di vari escamotage ( le briciole, lo scambio delle corone, l’invenzione del rapimento dell’orco), riesce a ricondurre a casa i fratelli e a liberarsi dell’inquietante gigante.

Una versione molto diversa della fiaba fu quella successivamente rielaborata dai fratelli Grimm, nella quale il minuscolo Pollicino viene venduto dai genitori e dopo aver attraversato la tana di un sorcio, il ventre di una mucca e la pancia del lupo, torna felicemente ad unirsi ai genitori.

 

La versione di Perrault è dura e spaventosa, necessaria, come tutte le fiabe, per permettere ai bambini di elaborare strumenti di crescita. A mio avviso, fruire di questa versione ebook, fedele a quella classica nella struttura della trama ma con voci e musica, può essere d’aiuto per addolcirne la drammaticità.

La collana propone un modo nuovo di fruizione della fiaba, che, senza perdere il fascino di una lettura condivisa con l’adulto, invita ad un ascolto autonomo ma guidato oppure a una lettura autonoma.
Le esili animazioni si attivano automaticamente al voltapagina con l’intento di non creare eccesso di interferenze e risultano concentrate esclusivamente nelle tavole di sinistra. La forza dell’interattività dei trenta ebook facenti parte di questa collana sta nella sincronizzazione delle voci di attori professionisti con la parte scritta (che cambia colore) al fine di evidenziare l’associazione tra scritto e ascoltato.
L’interpretazione delle voci dei differenti personaggi è affidata ad una molteplicità di attori per vivacizzare i dialoghi. Il buon corredo di suoni e rumori, (tuoni, passi dell’orco, pioggia…) sposa bene la colonna sonora diventata segno di riconoscimento della collana.

Buon “C’era una volta” digitale.