Le app che cambiano la vita

Le app che cambiano la vita

Apple ha lanciato nel corso della World Wide Developers Conference (San Francisco, 10-14 giugno) un lungo video/spot intitolato Apple – Making a difference. One app at a time per raccontare le storie di alcune persone le cui vite sono state migliorate attraverso l’utilizzo di un’applicazione. Il video si ricollega al discorso di Tim Cook, l’amministratore delegato di Apple, che durante il Keynote tenutosi in apertura della Conferenza ha espresso il suo apprezzamento nei confronti degli sviluppatori di app.

Il video viene presentato sul canale YouTube dell’azienda californiana con queste parole: “Each iOS app offers remarkable — and often delightful — possibilities. But the most powerful iOS apps ever are ones that change people’s lives in ways they never imagined“.

Le app di cui si parla in questo intenso filmato, bello anche per fotografia e narrazione, sono quattro: un’enciclopedia medica interattiva che permette a degli operatori sanitari kenyoti di avere sempre a portata di mano le informazioni sanitarie di cui hanno bisogno nel corso delle loro visite nei villaggi; un’applicazione che serve a regolare le protesi degli arti inferiori dal proprio iPhone con un solo gesto; un’app che salvaguarda le lingue delle minoranze native, come quella degli Inuvik nel nord del Canada, e un’altra grazie alla quale un ragazzino muto può dialogare con la famiglia e la comunità.

Ecco dunque i nomi delle quattro applicazioni illustrate e ampiamente sostenute da Apple attraverso il video:

Skyscape Medical Resources

Galileo di Orthocare

Cherokee Language App

Proloquo2Go