fbpx

La fattoria Dolcemiele

La fattoria Dolcemiele. Editore: EPubpublishing. Testo e Illustrazioni: Valeria Branca. Supporto: iPhone, iPad, iPod touch e Mac. Richiede iBooks 3 o versione successiva e iOS 5.0 o versione successiva. Lingua: Italiano. Prezzo: 3,99 €.

In questo libro digitale illustrato l’interattività parte già nella copertina!


Compare una casa poi casca il fienile, cala lo steccato e calano gli alberi, le nuvole e il sole. Il sereno e dettagliato paesaggio collinare di Valeria Branca si anima grazie al tocco di Paolo Carnovalini; in questa tavola di apertura gli effetti sonori non mancano, così basta un attimo per trovarsi immersi in una ambiente naturale rassicurante e che ben introduce al gioco e all’attività di collaborazione.

Da destra entra il trattore con rimorchio carico – ma che dico! – stracarico di animali tondi e sorridenti accompagnati da motivi musicali festosi e dal rumore del macchinario.
E casca un’insegna, è il titolo: ecco La fattoria Dolcemiele, è interattivo in quanto richiede, ai bambini più piccini, attenzione e un dito attivo…come in ogni campagna che si rispetti perchè, si sa, in primavera i lavori riprendono e non è più tempo di oziare.

Nelle tavole ricche e affollate un cuore fa comparire la tendina per la fruizione. Con i bottoni sulla tendina si seleziona o si esclude l’audio, si fa comparire il testo o si apre la scheda Gioco che segnala le aree di interazione, per non perderne neanche una.
Nel pannello con le modalità di utilizzo, la presentazione è chiara e classica, buono il funzionamento e piccole sorprese…inoltre i versi degli animali, tra pigolii e muggiti, che fanno compagnia mentre leggete le Istruzioni sono divertenti, sembra già di trovarsi nell’aia.

Si aiuta la zia a recuperare il fazzoletto che un soffio di vento porta via dalla finestra, si apre la porta del fienile rimasta chiusa, si aiuta Martino il postino a distribuire la posta, si spostano i nuvoloni grigi per far tornare a splendere il sole.
Fiori da innaffiare, vasi da spostare e un gattino che ronfa chissà dove…da smascherare!
La storia è lineare ed elementare, il testo di assoluta semplicità suggerisce come interagire con gli elementi mobili.


Il cavallo marrone, ad esempio, mangia solo verdura, quello nero solo frutta, sarà compito del piccolo lettore assegnare correttamente carote o mele e pere all’equino senza dimenticare di nutrire anche il cane con i biscotti nascosti nella tavola; al touch sul muro si aiuta l’imbianchino a cambiare colore alle scuderie.
E’ un continuo gran darsi da fare… le mele da raccogliere nella carriola, le etichette da abbinare al giusto ortaggio, la coccinella da appoggiare sul girasole.
Qui guai a distrarsi…conigli e maiali non hanno ancora avuto il loro pasto, una pulita alle macchie degli infangati maialini e laggiù due orecchie, sarà facile trovare il coniglio che si è nascosto dietro un vaso.

Non è finita! In questa fattoria si sfamano anche i pesci dello stagno con il pane del sacchetto per trascinamento, ugualmente per mettere le tante more dal cespuglio nel cesto e per accompagnare il paperotto scuro nella sua casetta e il paperotto chiaro vicino a mamma papera.


Nella valle Dolcemiele è notte ed è calato il blu con le stelle e la luna; dopo le tante faccende quotidiane è finalmente ora di andare a dormire. La colonna sonora, differente per ogni tavola, qui diventa meno vivace, culla e invita alla buonanotte.
Si accendono al touch sia le stelle sia le lucciole, si affianca la lumaca piccina a quella più grande, si chiude il cancello e si ha cura di spegnere tutte le luci della fattoria. Solo adesso si potrà veramente andare a dormire.
Si chiudono gli occhi con l’augurio di una Buonanotte a tutti i bambini – tra i tre e i cinque anni – che leggeranno questa storia interattiva prima di farsi rimboccare le coperte!