fbpx

Qualcuno salvi il Natale

Qualcuno salvi il Natale, il nuovo film natalizio di Netflix

Che Natale sarebbe senza una massiccia dose di film natalizi? Non sarebbe Natale, e questo lo ha capito molto bene anche la piattaforma Netflix che quest’anno ha deciso di produrre diversi film originali a tema. Uno di questi lungometraggi trova nelle famiglie il suo pubblico naturale: stiamo parlando di Qualcuno salvi il Natale. Inserendosi appieno nella tradizione delle pellicole natalizie, è dedicato a grandi e bambini, e ripropone la grande tematica del mantenere sempre vivo l’amore e lo spirito natalizio.

Protagonisti sono i piccoli Kate e Teddy Pierce, fratello e sorella che passano il loro primo Natale soli con la madre, in seguito alla prematura morte del padre. La madre dei due ragazzi, interpretata da Kimberly Williams-Paisley, si vede costretta a lavorare la notte della Vigilia e questo porterà i due ragazzini a stare da soli a casa. Proprio in questa notte magica i due riusciranno non solo a immortalare Babbo Natale con una telecamera, ma lo seguiranno, intrufolandosi nella famosa slitta di Santa Claus e dando inizio ad una fantastica avventura lunga tutta una notte. Come avrete notato, la trama non presenta molti punti innovativi: come in molti altri film di Natale anche in questo caso c’è una famiglia che ha perduto lo spirito natalizio e che ritrova l’amore e l’affetto reciproco proprio durante la notte della Vigilia a seguito di mirabolanti e fantastiche avventure. Si tratta di un messaggio che in questo periodo dell’anno ci viene ripetuto fin troppo spesso, ma che fa sempre bene ricordare per vivere con gioia le feste natalizie.

Ci piace perché è un nuovo film per famiglie che ripropone i classici temi del Natale

Qualcuno salvi il Natale è esattamente quello che noi tutti ci aspettiamo da un classico film natalizio. La trama non è dissimile da quella di molti altri film e cartoni animati dello stesso tipo e non si notano grandissimi spunti di originalità neanche nelle varie peripezie che i protagonisti devono affrontare. In Qualcuno salvi il Natale vedremo infatti un Babbo Natale in difficoltà perché non riesce a consegnare i regali e due bambini più o meno buoni che devono ritrovare lo spirito natalizio perso a causa di eventi molto tristi.

L’elemento che invece metterà tutti d’accordo è sicuramente l’interpretazione di Kurt Russell, il Babbo Natale di questo nuovo film Netflix, che regala a Santa Claus una nuova identità piuttosto sui generis e che strappa più di un sorriso. Il Babbo Natale di Qualcuno salvi il Natale è infatti un Babbo un po’ cinico, che fa palestra per non essere più rappresentato come un anziano sovrappeso e che è anche in grado di scatenarsi a ritmo di blues in una personalissima cover della canzone Santa Claus Is Coming To Town. Insomma, sicuramente Kurt Russell dà quel qualcosa in più ad un film che altrimenti potrebbe essere facilmente etichettato come l’ennesima pellicola natalizia.

qualcuno-salvi-il-natale-kust-russell

Uno altro dei pregi di Qualcuno salvi il Natale è la sua capacità di riproporre in una nuova veste temi classici che ci accompagnano sin dall’infanzia: il desiderio di riscatto, la necessità di non perdere mai la speranza, vivere le feste con magia e gioia e l’importanza di stare insieme a chi si ama. Questi possono sembrare concetti superati e già ripetuti più e più volte, ma riproporli fa parte delle tradizioni natalizie e spesso, sono proprio questi sentimenti a rendere così speciale questo periodo dell’anno.

qualcuno-salvi-il-nagtale-teddy-kate

qualcuno-salvi-il-natale-babbo-natale

Qualcuno salvi il Natale è perfetto per…

… tutte le famiglie che vogliono passare un paio d’ore di divertimento con un film nuovo, ma con la certezza di ritrovare tutta l’iconografia classica del Natale. Se amate guardare titoli a tema in queste serate fredde in attesa della notte più magica dell’anno, allora Qualcuno salvi il Natale è un film da aggiungere alla vostra lista!