Elisa Salamini

E' una content creator con più di 15 anni di esperienza sui canali web femminili ed educativi. Laureata in Lettere Moderne, giornalista professionista, dopo un master in Content Management (Ateneo Multimediale, Milano) ha lavorato per 10 anni nella redazione e nella community di Virgilio.it - Matrix S.p.A. (Telecom Italia) a cui fa seguito la collaborazione con l'agenzia di comunicazione FattoreMamma.

gaming disorder, dipendenza dai videogiochi

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) nel corso della 72a edizione della World Health Assembly a Ginevra ha formalmente indicato il “gaming disorder” (la dipendenza dai videogiochi) come malattia, inserendola nell’International Statistical Classification of Diseases and Related Health Problems (noto come ICD-11). Pro e contro.

Arca di Noè Animalibrium

La nuova app di Giulia Olivares e Giordano Scalzo ha per protagonisti gli animali che Noé deve caricare sulla sua barca prima del diluvio. Di Noé non c’è però traccia, perché sono i bambini a fare le sue veci e recuperare dalla terraferma elefante, zebra, coccodrillo… in un grande e allegro caos!

Un agile manuale di Editoriale Scienza che spiega ai bambini quali sono le professionalità per creare videogame, dare vita ad animazioni, comporre musica digitale e costruire pagine web. Con lo scopo di stimolare in loro curiosità e interesse per il “dietro le quinte” dei prodotti e dei contenuti digitali che ogni giorno utilizzano.

Tecnologia, dannosa per i bambini

Di effetti tossici sulla salute si parla spesso quando si dibatte di tecnologie e media, ma le ricerche sullo screen time fino ad oggi prodotte non hanno ancora dimostrato sicuri nessi di causa-effetto. Piuttosto, i pediatri inglesi mettono in relazione un eccesso di tempo schermo con la mancata pratica di attività che fanno bene ai più giovani, come lo sport, la socializzazione e il sonno.