Dialokids: bambini, libri, digitale e futuro

Dialokids: bambini, libri, digitale e futuro

“Pensate al futuro che vi aspetta, pensate a quello che potete fare, e non temete niente”. Questa l’esortazione alle giovani generazioni del premio Nobel Rita Levi Montalcini, che accompagna idealmente la XIII Edizione dei “Dialoghi di Trani. Libri, idee, autori” in progamma dal 23 al 28 settembre in varie location della cittadina pugliese. Tema di quest’anno il “Futuro”, che nei Dialokids, la sezione per bambini e ragazzi dell’evento, non poteva che essere declinato ANCHE al digitale. Per questo Mamamò ha collaborato con la Libreria Miranfù all’organizzazione di una serie di eventi che cercano di esplorare come tablet e smartphone influenzino le modalità narrative e come a scuola, a casa, in biblioteca si possa crescere con il digitale, senza rinunciare al racconto, alla creatività, all’apprendimento.

Si parte giovedì 25 settembre alle ore 10 con la premiazione del concorso letterario per le scuole primarie “Il Tesoro del BiblioApeCar” alla Biblioteca comunale “G. Bovio”. Si continua nel pomeriggio alle 18 al Castello con “APP…untamento con le storie”, un laboratorio per bambini per creare e inventare storie su tablet. Venerdì l’editore digitale Elastico presenterà le proprie book app Pinocchio, Ulisse e i Dadà in una serie di laboratori interattivi per lettori futuristi.

Sabato mattina è la volta dell’incontro con Massimo De Nardo, autore di “Che mestieri fantastici”, mentre al pomeriggio alle 18 presso la Biblioteca “G. Bovio” parleremo di “Immaginazione 2.0” Crescere con il digitale a casa, a scuola, in biblioteca… Incontro per insegnanti, genitori, bibliotecari e curiosi sui temi dell’educazione digitale e dei nuovi modi di leggere. I bambini potranno poi trasferirsi alla Libreria Miranfù per la “Notte bianca per piccoli sognatori”: Il buio, i libri, gli amici, il sacco a pelo e un cuscino per una notte da raccontare. Domenica chiuderà i Dialokids lo spettacolo “La città dei nuovi prìncipi” a cura de Il Carro dei comici, presso lo Chalet della Villa Comunale.