fbpx

Robot e risorse per avvicinare i bambini al mondo della robotica educativa

 

Nell’immaginario collettivo i robot sono quelle entità quasi aliene dei film e delle serie animate capaci di salvare un’intera città. In realtà, la nostra quotidianità è fortemente permeata dalla presenza di strumenti robotici di ogni tipo: dai robot domestici, per non parlare di quelli di uso industriale, fino a quelli per giocare con i più piccoli.

Negli ultimi anni sta prendendo piede un approccio semplice, pratico e divertente alla robotica: la robotica educativa. Con questo termine si intende un vero e proprio approccio didattico che passa attraverso l’utilizzo e l’apprendimento della programmazione e dei robot. Un ottimo modo per far sì che i bambini, sin da piccoli, inizino a comprendere, costruire e utilizzare i robot, quindi oggetti che possano compiere azioni sulla base delle indicazioni che il bambino (il programmatore) fornisce.

Perché avvicinarsi alla robotica educativa?

Questo tipo di approccio alla robotica è un ottimo metodo per far conoscere ai bambini in maniera semplice e divertente quelle materie definite STEM, un acronimo che in italiano sta per Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (Science, Technology, Engineering, Mathematics). I più piccoli, come affermava il pedagogista costruzionista Seympur Papert, sono inclini e amano la costruzione degli oggetti. La robotica educativa è un modalità attraverso la quale i bambini possono imparare a disegnare, costruire direttamente con le loro mani, direzionare e, collaborando con altri, insegna ad ascoltare e a socializzare. Non solo, gli strumenti tecnologici di oggi parlano con la lingua della programmazione e, per i bambini, conoscere questi codici aiuta a comprendere come funziona il mondo che li circonda.

Ma come introdurre i bambini al mondo della robotica? Di seguito vi consigliamo le risorse e i robot da programmare adatti ai bambini di diverse fasce d’età. Che la creatività abbia inizio.

mBot Ranger

mBot Ranger è un robot trasformabile 3 in 1 ideato per far appassionare i bambini al mondo della programmazione, dell’elettronica e della robotica. È possibile direzionare e controllare mBot Ranger tramite Bluetooth o 2.4G, è programmabile utilizzando mBlock oppure si può programmare in C/C++ direttamente nell’ambiente Arduino. Il punto forte di questo robot sta proprio nella programmazione che ha dalla sua un approccio semplice e intuitivo, in grado di passare velocemente dalla programmazione grafica a quella testuale. Insomma, non resta che iniziare ad assemblare. Età: 8+.
Per acquistarlo vedi qui

Bee Bot e Blue Bot

E chi dice che la robotica educativa è solo per grandi? Bee Bot e Blue Bot sono robot appositamente pensati per avvicinare alla robotica i bambini della scuola primaria e dell’infanzia. Sono in grado di memorizzare ed eseguire una serie di comandi base per muoversi su percorsi pre-costruiti. Bee Bot e Blue Bot possono essere utilizzati via tablet o smartphone grazie all’app appositamente dedicata (scaricabile sia su iOS che Android). Così anche i più piccoli possono avvicinarsi alla programmazione, scoprire le parti meccaniche dei robot, ma anche imparare le forme geometriche e a contare. Età: 3+.

LEGO Mindstorms EV3-31313

Un set che unisce la robotica educativa al fascino senza tempo dei mattoncini Lego! LEGO Mindstorms EV3-31313 è un set che mette insieme mattoni e programmazione per costruire un robot su misura: un umanoide, un serpente, un truck da corsa e molto altro ancora. Il set include le istruzioni per la creazione di cinque tipologie diverse di robot, ma l’unico vero limite è… l’immaginazione! Il robot viene costruito e programmato con l’intuitiva app “on the go” EV3 Programmer (scaricabile sia su iOS che su Android) che permette di personalizzare e controllare le azioni del robot. Età: 10+.
Per acquistarlo vedi qui

Cubetto

Imparare a programmare prima ancora di saper leggere? Ecco la sfida di Cubetto, robot di legno che insegna le basi di programmazione. Il sorridente piccolo robot si muove su ruote ed è controllato via Bluetooth con una tavoletta forata in legno, in cui sono inseriti diversi tasselli di quattro colori differenti a seconda dell’azione che si vuole far svolgere a Cubetto. Mettendo i tasselli uno dopo l’altro i bambini potranno comporre l’azione del robot. Un primo approccio simpatico e divertente al mondo della programmazione e della robotica. Età: 3+.

Dash

Colorato, divertente e dalle mille funzioni. È Dash, un piccolo robot programmabile pensato per i bambini. Ha alcune funzionalità particolari: può muoversi liberamente tramite le ruote, ha sensori sonori per fermarsi davanti agli ostacoli e reagisce al ballo e al canto. Non solo, ma il robot può essere programmato tramite diverse app, disponibili sia per dispositivi Apple che Android, a difficoltà crescente così da accompagnare i bambini in sfide sempre diverse e stimolanti. Le app sfruttano un linguaggio di programmazione visuale, elemento che rende più divertente e intuitiva la programmazione. Età: 6+.
Per acquistarlo vedi qui

Sphero Bolt

Si tratta di una palla robotica che permette di realizzare diverse possibilità di gioco e coding. Si può programmare Sphero Bolt affinché l’animazione LED si illumini di volta in volta in maniera differente, a seconda dei comandi che vengono dati. Sphero Bolt offre una gamma infinita di funzionalità: sensori avanzati per tracciare la velocità, comunicazione tramite infrarossi e possibilità di connettersi e “parlare” con altri Bolt. È compatibile con Bluetooth Smart e permette di imparare le basi del coding, personalizzare giochi, movimenti e attività e imparare a programmare con Scratch o JavaScript. Età: 10+.
Per acquistarlo vedi qui

Thymio

Thymio è un robot educativo dallo stile essenziale che è in grado di eseguire numerose attività con un linguaggio di programmazione semplice e immediato. Thymio segue la mano, evita gli ostacoli e utilizza i sensori a infrarossi per comunicare con altri robot vicini. Thymio è programmabile con icone, testo o entrambi ed è possibile apportare delle modifiche al codice programmando anche a distanza. Non solo, lo stile di Thymio lo rende personalizzabile in mille modi diversi, dando sfogo alla creatività e all’immaginazione dei più piccoli (e non solo!). Età: 6+.

Il mio pianeta – Robot

Come fa un robot a muoversi e a vedere? Spesso i bambini sono pieni di domande riguardo i robot e il loro funzionamento. Il libro Il mio pianeta  Robot, edito da Editoriale Scienza, cerca di rispondere proprio a queste domande! Il volume è pensato per parlare ai bambini di robotica spiegandone le basi e proponendo giochi e attività. Insomma, non solo parole ma anche tanti esperimenti grazie ai quali i bambini potranno scrivere un programma, capire gli algoritmi e realizzare un vero e proprio robot. Età: 6+.

il-mio-pianeta-robot-editoriale-scienza