acquisti in-app

Se appstore e sviluppatori sono chiamati in causa quando i bambini vengono tratti in inganno e spendono inconsapevolmente centinaia si euro in acquisti in app, i genitori dovrebbero essere più attenti a quello che i loro figli utilizzano per giocare su tablet e smartphone. Intanto Google Play non utilizzerà più la dicitura gratis se le app contengono i famigerati in-app purchase…