Redooc, la matematica è un gioco anche alle medie

In passato abbiamo già avuto modo di parlare di Redooc, il portale dedicato agli studenti che mostra e insegna loro “la matematica come non l’hanno mai vista”. E’ un sito (utilizzabile da PC, smartphone e tablet) che utilizza il linguaggio dei ragazzi per spiegare la matematica, attraverso video lezioni e esercizi interattivi tutti spiegati e presentati come un gioco online a livelli con tanto di punteggio. Gli studenti hanno un profilo, monitorabile per verificare le attività, i progressi e le debolezze di ciascuno. Il portale si propone come la nuova biblioteca dei ragazzi e delle ragazze di questo millennio per le materie STEM, una piattaforma nativa digitale che guida all’apprendimento della matematica secondo le Indicazioni Nazionali, ma utilizzando modalità didattiche al passo con i tempi.

Il progetto, online da circa due anni con i contenuti rivolti alle Scuole Superiori, oggi si aggiorna con la nuova importante sezione rivolta alla Scuola Media (Scuola Secondaria di primo grado): sono infatti disponibili le prime 26 lezioni e più di 400 esercizi per l’apprendimento di Aritmetica e Algebra e di Geometria del primo e secondo anno, a partire dal ripasso di operazioni e tabelline. Gli insiemi sono spiegati a partire dalle lettere di Eulero ad una principessa tedesca, le potenze dalla leggenda della nascita del gioco degli scacchi, le aree dei poligoni dal gioco del tangram. I video delle lezioni (con narrazioni, mappe mentali e brevi cartoni) si possono vedere e rivedere, gli esercizi interattivi e spiegati passo per passo si possono fare e rifare.

Redooc è dedicato (oltre che agli insegnanti) anche a tutti i genitori che vogliono aiutare i figli e che vogliono smettere di trasmettere ansie e antipatie inutili verso questa bellissima materia: la matematica è una forma di logica, utile nel lavoro ma anche nella vita quotidiana.

Per questo quando si accede al sito è possibile attivare un doppio profilo utente: quello Genitore e quello Figlio. Il primo serve per far accedere ai contenuti gli utenti minori di 13 anni, che devono essere registrati da un genitore. Il secondo mostra in dettaglio tutte le attività svolte da ciascun figlio con i risultati, il punteggio raggiunto, i passaggi di status.

L’accesso ai contenuti di Redooc avviene mediante registrazione. I primi 10 giorni di prova sono gratuiti, in seguito si potrà decidere di attivare un abbonamento a pagamento, per 1, 3 o 9 mesi.

Nel corso dei prossimi mesi sarà online tutta la matematica del 1°, 2° e 3° anno della Scuola Media (Scuola Secondaria di primo grado). E anche i test di preparazione all’Invalsi.