fbpx

Bedtime VR Stories: la favola della buonanotte diventa realtà virtuale

La favola della buonanotte è un’occasione speciale per genitori e bambini: un momento della giornata che può trasformarsi un un vero e proprio viaggio nella fantasia, che però – a causa di  giornate di lavoro intense e ritmi di lavoro sempre più frenetici – non sempre si riesce a condividere.

Samsung, per ovviare a questo tipo di inconveniente, ha presentato il prototipo di una nuova app mobile– in fase di test nel Regno Unito – che permette a genitori e figli di godersi insieme il momento della favola della buonanotte ovunque si trovino sfruttando la Realtà Virtuale. L’applicazione si chiama Bedtime VR Stories e consente a genitori e bimbi – dopo aver indossato un visore Gear VR per gli adulti e il Google Cardboard per i bambini – di essere contemporaneamente proiettati nello stesso mondo virtuale. 

Mamma e papà possono così raccontare/vivere una storia (intitolata Most Wonderful Place to Be) in cui, insieme ai bambini, possono essere trasportati virtualmente per interagire in un’esperienza coinvolgente, condividendo con i propri figli un momento importante anche se si trovano distanti. 

Samsung sta dunque progettando un momento della buonanotte fatto di visori e mondi che esistono solo in bit, nonostante il dibattito in corso sull’opportunità di far utilizzare la Realtà Virtuale ai bambini. Ma noi ci chiediamo anche: non saranno forse i genitori i meno attrezzati a una storia della buonanotte versione VR?