fbpx

E3 2018 – I videogame per bambini che vorrete giocare con i vostri figli

Tutti i videogame e i loro designer si incontrano per mettersi in mostra: è l’E3, la fiera più importante al mondo per chi ama i videogiochi. Si è svolta la settimana scorsa a Los Angeles, tra feste, conferenze e le sale del Convention Center di LA.

Quasi nessuna novità per quanto riguarda l’hardware: le console che abbiamo in casa “dureranno” ancora qualche anno, e questo fa molto piacere al nostro portafoglio! Tanti, tantissimi invece i videogame presentati durante la fiera, che usciranno nei prossimi mesi e addirittura nei prossimi anni (un paio sono usciti subito, a dire il vero, tra cui l’eccezionale Unravel 2 di cui trovate la nostra recensione seguendo il link).

Ecco la nostra personale Top 10 dei videogame a misura di bimbo e ragazzino: sono i titoli che vorrete tenere d’occhio e far potenzialmente entrare in casa vostra!

Videogame per bambini e ragazzini presentati all’E3 2018

Super Mario Party

Se ne sentiva la mancanza: i party game sulla console Nintendo sono una istituzione! Perfetti per un sabato sera diverso dal solito tra amici e parenti assortiti, i party game della Grande N piacciono sia ai giocatori incalliti che a chi non ha mai toccato un joypad. Super Mario Party non sarà un’eccezione, grazie ai suoi divertentissimi minigiochi, anzi aggiunge la possibilità di combinare diversi schermi della Switch per una nuova dimensione di gioco. Arriva il 5 ottobre, ovviamente solo per Switch.

Overcooked 2

Il primo Overcooked si è dimostrato fenomenale! Ogni livello è una cucina sempre più pazza: galeoni in mezzo alla tempesta, su camion che corrono in autostrada, piazzata in mezzo alla strada con i passanti che passeggiano tra i fornelli. L’obiettivo è preparare le ricette e recapitare i manicaretti richiesti ai clienti: da soli è divertente; insieme a amici, figli e fratellini, aiutandosi l’un l’altro e dividendosi i compiti di preparazione e cottura, è un vero spasso! Il seguito ripropone le stesse dinamiche, con nuovi personaggi e ambientazioni. Arriva il 7 agosto per Switch, PS4, PC e Xbox One.

Just Dance 2019

Puntuale come le tasse e il Natale, arriva il nuovo “capitolo” di Just Dance, il gioco che vi fa scatenare in sfide di ballo all’ultimo passo e “mossetta”, usando il cellulare come controller (su Xbox One e PS4). Come nei precedenti capitoli, nel gioco base sono comprese una quarantina di brani, e poi potete “abbonarvi” a Unlimited per accedere alla sterminata libreria di oltre 400 canzoni. C’è anche la modalità Kids, con coreografie pensate per i più piccoli. Arriva il 25 ottobre per Xbox One, PS4, Switch, Wii U e persino Wii!

Spider-man

Per ora è classificato come PEGI 16, e come vedete dal video sopra, volano schiaffoni da tutte le parti: d’altra parte il protagonista è Spider-Man, che volteggia grazie alle sue ragnatele tra i grattacieli di New York e protegge la Grande Mela da un esercito di cattivoni davvero corposo. Un gioco ad alto tasso di pugni e calci, ma se i vostri figli hanno amato Avengers e soci al cinema non dovrebbe essere poi tanto traumatico. Oltretutto, dal punto di vista grafico è davvero uno spettacolo. Esce solo per PS4, il 7 settembre.

Pokémon: Let’s Go/Pikachu! & Pokemon: Let’s Go, Eevee!

Poteva mancare Pokémon per Switch? Ovviamente no, e infatti il prossimo 16 novembre arriveranno ben due versioni, Pikachu! e Eevee!. Così, voi e i vostri ragazzi potrete andare a caccia dei mostriciattoli carini e coccolosi di Pokémon sia giocando in salotto, davanti alla TV, che vagando per il mondo reale – il gioco si può anche collegare alla versione mobile. Nintendo ha anche presentato la Poke Ball Plus, un controller dedicato a forma di Palla Pokémon che potrete utilizzare per giocare a questi due titoli. Acquistando la Poke Ball Plus riceverete anche l’esclusivo Pokémon Mew, altrimenti introvabile.

Starlink: Battle for Atlas

I duelli spaziali hanno un fascino indiscutibile: quelli di Starlink lo confermano. Come capitano di un’astronave nel settore Atlas, dovete sfidare tutti i cattivoni del quadrante. Si può giocare in multiplayer locale – lo schermo si divide in due per permettervi di esplorare e combattere per Atlas insieme a vostro figlio o fratellino – e c’è anche il momento di gioco “fisico”, visto che è possibile acquistare piloti e parti di astronavi giocattolo “reali” e assemblarle nel gioco – un po’ come succede in Skylanders. Arriva il 16 ottobre per Switch, PS4 e Xbox One.

Kingdom Hearts III

Il bizzarro ma divertentissimo cross over tra Final Fantasy e i mondi Disney tornerà sulle nostre console a inizio 2019. Kingdom Hearts III è un gioco di ruolo d’azione, quindi è un titolo adatto a grandi e piccoli gamer che vogliono impegnarsi seriamente per vivere una storia articolata e piena di personaggi. Oltre ai tradizionali Topolino, Pippo e Paperino, nel nuovo capitolo si aggiungono i protagonisti dei film Pixar, da Big Hero 6 a Frozen, passando per Toy Story.

Spyro: Reignited Trilogy

Se siete dei giocatori di vecchia data, vi ricorderete di Spyro, l’accigliato draghetto protagonista di parecchi videogame tra gli anni ’90 e 2000. Il remaster (ovvero, la riedizione con grafica migliorata) arriva il 21 settembre per PS4 e Xbox One, e contiene tre capitoli delle avventure di Spyro. Un’ottima notizia, se volete proporre ai vostri figli o fratellini minori le avventure a portata di bimbo di Spyro.

Concrete Genie

Il protagonista di Concrete Genie è un ragazzino vittima di bulli che scopre di poter “animare” le sue creazioni pittoriche di street art. Decide così di sfidare le bande di bulli e colorare la città abbandonata in cui vive, per ridonarle colore e splendore. Il vostro “pennello” sarà il controller della PS4, che potete muovere e ruotare per disegnare compagni di fantasia, fiori colorati e prati verdi sui muri grigi della città – disegnare è semplicissimo, oltretutto! Arriverà solo per PS4, probabilmente nella prima metà del 2019.

OOblets

Un po’ Pokémon, in parte The Sims, e un tocco di Stardew Valley: gli ingredienti per un giocone ci sono tutti, anche se Ooblets è un gioco che nell’ambiente viene definito “indie”, ovvero “indipendente”. Infatti, è il frutto del lavoro e della passione di due sviluppatori che ci stanno lavorando dal 2016. All’E3, hanno mostrato una nuova feature: come si combatte in Ooblets? Niente violenza, gli “scontri” sono delle sfide “dance”! Arriverà entro la fine del 2018 per Xbox One e PS4.