L’alfabeto che canta

The Singing Alphabet. Sviluppatore: Ministry of Letters ltd. Requisiti: Compatibile con iPad. Richiede iOS 4.3 o successive. Lingua: Inglese. Prezzo: 0,99 $.

Se vi siete mai chiesti che suono avrebbero le lettere se potessero cantare, The singing alphabet  fa per voi. Ispirata al libro di Al MacCuish “Operation Alphabet”, che racconta di un ragazzino, dei suoi problemi con l’alfabeto e del suo incontro con un fantomatico Ministero delle Lettere, questa applicazione è infatti il risultato del felice incontro tra lettere e musica.

singingalphabet

Ad ognuno dei 26 segni– resi con le raffinate illustrazioni anni Cinquanta di Luciano Lozano – è associato un vocalizzo differente, come se l’alfabeto fosse un piccolo coro a cappella. Ogni lettera si attiva con un tap, e “canta” in modo continuo il proprio fonema. Ogni volta che si tocca una nuova lettera, questa si aggiunge alle altre, riproducendo la base ritmica che corrisponde alla parola digitata.

L’idea di far cantare le lettere è geniale e densa di suggestioni legate al suono delle parole. I bambini vi chiederanno immediatamente di ascoltare il ritmo del loro nome, mettendo in atto un esercizio utile per riconoscere l’alfabeto minuscolo. Peccato che non sia possibile digitare parole in cui compaia più di una volta la stessa lettera – i personaggi occhiuti che le rappresentano si attivano e si silenziano ad ogni tap – per cui il gioco del “scopriamo che suono ha…” funziona solo parzialmente.