app musica

incredibox

Incredibox consente di mixare una serie di suoni campione per creare il proprio ‘beat’ e condividerlo con gli amici. Il punto di forza dell’app è dato sicuramente da una rassegna di personaggi irresistibili, realizzati con una grafica scanzonata e divertente e con efficaci effetti di animazione, che rendono il lavoro degli aspiranti beatmaker più coinvolgente.

A chi crede che gli schermi digitali non possano ospitare il fascino dei personaggi nati dalle matite degli illustratori più amati, l’app dell’Orso bruno dimostra che non è così: i bambini di oggi, nella dimensione della multimedialità e interattività, possono tornare a incontrare le creature uniche e vibranti di Eric Carle, nate esattamente cinquant’anni fa. *** Gratis su Google Play****

Per chi si chiedesse cosa fanno le principesse tutto il giorno nella tranquillità dei loro castelli, ecco un’app che racconta come occupano il loro tempo quando non sono alle prese con le avventure che altrove le impegnano. L’app offre un primo approccio alla musica classica per i più piccoli.

Easy Music è un’app finalizzata all’allenamento dell’orecchio musicale nei bambini, progettata da musicisti e docenti di musica. Guida i bambini in un percorso ludico di iniziazione all’universo musicale, grazie al quale imparano a riconoscere le note, il timbro, il ritmo e la melodia all’interno di scenari ispirati al mondo naturale e giochi che coinvolgono diversi animali.

Un’applicazione per i più piccoli. Ogni tocco produce suoni e canzoni e tante sorprese che animano i paesaggi naturali sullo sfondo. A esplorare i paesaggi ci sono Jinja, il gatto che vola per il cielo, Harvey, il cane che solca i mari, e Jack, il coniglio che scopre una landa di neve. Include le musiche di Twinkle, Twinkle, Little Star, Row, Row, Row Your Boat e Jingle Bells.

Anche questa volta il gusto grafico, la sensibilità per i colori e la semplicità illustrativa di Lucas Zanotto fanno centro, ma a rendere speciale l’app sono le animazioni, perfette e fluide, la scelta non scontata di cambiare per ciascun animale i movimenti e i suoni associati oltre che, non ultima, l’intuitività d’utilizzo. Non ci sono spiegazioni, c’è solo sperimentazione, sorpresa e gioco.