fbpx

Apprendisti Coder, creativi con il digitale

Ci sono tanti modi per essere dei creativi digitali, non esistono solo i programmatori, ci sono anche i grafici e i musicisti che si esprimono in bit e gli sviluppatori di siti web. Nel libro Apprendisti Coder di Editoriale Scienza si parte proprio dalla presentazione di queste 4 professionalità, per spiegare ai bambini che ci sono un gran numero di tecniche per creare videogame, dare vita ad animazioni, comporre musica digitale e costruire pagine web.

Il percorso a tappe proposto da questo agile manuale illustrato punta infatti a dare una prima infarinatura sulle professioni della creatività digitale, ma soprattutto riesce a stimolare curiosità e interesse per il “dietro le quinte” dei prodotti e dei contenuti digitali con cui giovani e i giovanissimi si intrattengono ormai quotidianamente.

Non solo codice: progettare prima di programmare

Il manuale Apprendisti Coder parte dunque dalla programmazione. In prima battuta offre ai bambini delle informazioni su cosa sia un codice binario e su quali siano i linguaggi più utilizzati per parlare con i computer e poi affronta Scratch, il linguaggio base elaborato dal MIT Media Lab da cui ogni bambino può partire per iniziare a programmare utilizzando blocchi visuali e non righe di codice.

I singoli approfondimenti vengono utilmente accompagnati da delle attività di verifica che spesso possono essere svolte sulle pagine del libro stesso. Questi riscontri sono la parte più preziosa del manuale, poiché chiedono ai bambini di allontanarsi dal device digitale e di riflettere sulle parte di progettazione: niente di complicato, ma una modalità efficace sia per dare vita a un progetto sia per capire il senso di ciò che si sta facendo…

per tradurlo in blocchi di programmazione.

Inventare personaggi e motivi musicali in codice

La stessa modalità verrà utilizzata anche per inventare personaggi e comporre nuovi motivi musicali: prima si progettano su carta e poi si impara a programmarli in Scratch, dando loro vita in animazioni e suoni sullo schermo. Si lavora così per obiettivi progressivi, e il completamento di un livello viene premiato anche dagli adesivi che si incollano sulle pagine ad attività conclusa. C’è spazio infine anche per il linguaggio HTML, quello per programmare pagine web di testo ma anche per renderle graficamente gradevoli.

apprendisti-coder-editoriale-scienza

Altri giochi in tema sono presenti in coda al libro, in pagine pre-tagliate che chiedono di essere assemblate per la Sfida di Programmazione e il Memory in tema tecnologia.

apprendisti-coder-editoriale-scienza A chi serve

Apprendisti Coder per approccio, grafica e tipo di attività manuali proposte è un manuale adatto ai bambini della scuola primaria, ottimo per avvicinarli in modo giocoso alla progettazione e all programmazione. Per affrontare la parte di coding vero e proprio, sarà però opportuno l’affiancamento di un adulto, che guidi i più grandicelli nella costruzione dei blocchi visuali con Scratch. L’apprendimento sarà poi rapido e i risultati di grande soddisfazione.