Kinder Diario, un’app per fotografare e sfogliare

I nati nell’epoca analogica, salvo rare eccezioni, non hanno a disposizione molte immagini che raccontino la loro infanzia. I più fortunati hanno un centianio di foto che li ritrae bambini nei momenti salienti come il Natale e i compleanni, come la posa di classe e le vacanze al mare con fratellini e cuginetti. Normalmente, le stampe fotografiche degli anni 70, 80 e 90 (e relativi rullini sviluppati) si raccolgono in scatole o album più o meno voluminosi che rimangono a patrimonio delle famiglie, tra scaffali e armadi.

I nativi digitali hanno invece migliaia di foto (spesso anche video) che documentano la loro crescita. Vengono immortalati al loro primo vagito e da lì in poi è tutto uno scattare, tra pappe, faccine buffe e “prima volta che”. Ma siamo sicuri che anche a loro rimarranno scatoloni e album a cui attingere ricordi nei momenti di pausa e nostalgia?

Se mamma e papà non si organizzano, le foto di famiglia rischiano infatti di rimanere soprattutto nelle memorie di computer e hard disk, consultabili solo a video e solo in occasioni che, col tempo e il rapido succedersi dei device digitali, si faranno sempre più rade. Insomma, si fotografa molto, si condivide sui social, ma poco resta per la memoria di lungo periodo. E tutti noi, nati analogici, ben sappiamo quali tuffi al cuore ci regalano i vecchi filmini e le vecchie fotografie.

Per questo l’app Kinder Diario è utile.

Ferrero ha lanciato di recente questa app fotografica gratuita che consente non solo di fotografare, fare video e file audio, ma anche di “tenere in ordine” e condividere tali contenuti. L’applicazione propone di catalogare le foto (scattate direttamente da Kinder Diario o prelevate dal rullino foto) in base al bambino o anche in album che possiamo creare a piacimento. Ogni foto avrà una descrizione (proprio come si faceva nei vecchi album cartacei!) che ricorderà situazioni, momenti e persone ritratte.

Per consultare il tutto senza ricevere sollecitazioni ad uscire dall’app (per esempio accedendo alla funzionalità di condivisione sui canali social Twitter e Facebook o sul sito di Kinder Cioccolato), è possibile attivare la modalità Baby Safe, che permette ai bambini di rivedere foto e video in un “ambiente protetto”.

L’opportunità più interessante offerta dall’app è però quella di stampare in modo creativo le proprie foto sfruttando una raccolta punti che si alimenta accedendo all’app (più la utilizzi più punti accumuli), condividendo le proprie foto su Kinder Cioccolato e inserendo i codici che trovi nelle confezioni di barrette Kinder. A seconda dei punti raccolti sarà possibile ricevere in regalo (con un piccolo contributo) fotolibri, calendari, quaderni personalizzati, foto attacca stacca

L’app, in versione iOs e Android, si scarica qui:

Per partecipare alla promozione dell’app #Kinderdiario, noi di Mamamò abbiamo deciso di condividere contenuti fotografici inerenti a un tema che ci sta molto a cuore: il gioco condiviso, tra bambini e genitori, all’insegna di digitale e analogico. A presto!