3 app “open world” per bambini

app bambini open world

Il mondo delle app dedicate ai bambini da un po’ di tempo si mette alla prova con il genere “open world”. Si tratta di giochi virtuali nei quali non ci sono livelli da superare e premi da raccogliere, ma piuttosto mondi quanto più vasti possibile da esplorare e sperimentare attraverso dei personaggi di fantasia.

Sfruttano questo formato, rimediandolo dal mondo dei videogiochi, sviluppatori di app per bambini come Toca Boca, Ahoiii e il più recente Wonder Wallies, per creare ambienti di gioco virtuali in cui i bambini di età prescolare possono ripetere esperienze della loro quotidianità o immaginare nuove avventure. Nei panni di buffi o teneri personaggi, si arreda e vive in una casa, si prepara un pasto in cucina, si va da parrucchiere, si guida un mezzo di trasporto, si esplora una città, si piantano semi per raccogliere frutti… insomma, senza percorsi troppo predefiniti, si vivono e inventano situazioni e, volendo, le si registra in brevi filmati. Il gioco può essere dunque di sola esplorazione, ma se guidati i bambini possono anche articolare delle micro narrazioni, inventare ruoli differenti per i personaggi e mettere in scena nuove storie.

La versione base delle tre app “open world” che segnaliamo qui sotto è gratuita, per espandere i mondi con nuovi ambienti e personaggi si dovrà passare agli acquisti in app.

Toca Life World

Toca life world

In questo titolo lo sviluppatore Toca Boca collega in un unico mondo tutte le app della serie Toca Life, come City, Vacation, Ufficio, Hospital e altre ancora. L’applicazione si scarica gratuitamente e consente di costruire una prima casa, iniziare ad arredarla, inventarsi nuovi personaggi o utilizzare quelli già a disposizione in una galleria davvero varia. I bambini intuitivamente capiranno come passare dalla casa ad altri ambienti della città (il parrucchiere, il negozio di animali, il teatro…) spostando personaggi e centinaia di oggetti, sparpagliati ovunque. Quanto ai personaggi, quelli che i bambini trovano o che creano in un apposito atelier, non accentuano differenze di genere, anzi rappresentano un’umanità quanto più inclusiva e varia, evitando gli stereotipi di genere e i ruoli preconfezionati. Delle funzionalità già presenti nelle app originarie, interessante la possibilità di registrare le storie che i bambini immaginano per i personaggi e gli oggetti nei vari ambienti e che si possono fissare in video da scaricare poi nel rullino del tablet. Attraverso gli acquisti in-app si aprono poi nuovi mondi, nuovi oggetti, case e arredi.
Disponibile per Android e iOs

Wonder Woollies Play World

Con una logica di funzionamento simile a Toca Life World funziona l’app Wonder Woollies, anch’essa disponibile gratuitamente in versione lite (per iOs e Android). Decisamente meno ricca quanto a varietà di personaggi, presenta però una dimensione narrativa più lineare e distesa, adatta soprattutto a bambini d’età prescolare. I lavori nell’orto, le ricette in cucina, il picnic nel prato, la danza, il bagno nel fiume e la nanna, sono le situazioni che vengono messe in scena, con una grafica tenera che sfrutta l’effetto del collage e delle creazioni in lana cotta.
Protagonisti sono sei animaletti pelosi (di cui 4 disponibili solo acquistando l’app per intero), che i bambini fanno muovere sullo schermo per afferrare oggetti e compiere azioni come ballare, nuotare, mangiare, bere… Durante il gioco di esplorazione libera si sbloccano anche delle sorprese, ovvero video e attività educative. Nuove case, nuovi strumenti e ambientazioni si aggiungono comprando l’app per intero al costo di € 4,49.

Fiete World

fiete world

Anche in questo caso siamo alle prese con un personaggio collaudato, che i bambini hanno imparato a conoscere attraverso app precedenti. Vista la sua fortuna, lo sviluppatore tedesco Ahoiii ha creato per il simpatico marinaio Fiete un mondo vasto, in cui possa spaziare insieme agli amici tra terra, mare e cielo. Le funzionalità sono le medesime che abbiamo descritto per le app precedenti: ambienti da esplorare mediante lo scorrimento orizzontale (gratuita la fattoria, a pagamento l’isola dei pirati), la possibilità di spostare oggetti mediante trascinamento, l’utilizzo di mezzi di trasporto (navi, elicotteri, trattori…) e l’opzione di registrare le storie mentre si compongono sotto gli occhi dei bambini. Una felice particolarità del mondo di Fiete, grazie alle espansioni a pagamento, è di portare i bambini alla scoperta di diversi Paesi, come il Messico, la Francia e l’India, cui se ne aggiungeranno altri nel tempo.