L’orsetta Mur. Dall’albo illustrato alla poesia della realtà aumentata

orsetta mur

Di cosa tratta: l’orsetta Mur che non voleva andare in letargo

Lo scorso anno, il progetto editoriale che prevede l’albo illustrato e l’app Mur, eli karhu, della start up finlandese Step in Books, vinse il BolognaRagazzi Digital Award e da allora il settore attento ai contenuti digitali ha tenuto le dita incrociate nella speranza che qualche editore nazionale prendesse i diritti per l’Italia e lo traducesse per renderlo accessibile anche al pubblico italiano. Ci è riuscito DeAgostini!

orsetta mur deagostini

Quel che accade nella foresta del cartaceo L’orsetta Mur è speciale, infatti, dopo aver accumulato cibo durante l’estate, ora tutti – ma proprio tutti gli orsi, come Natura vuole – si stanno preparando al lungo sonno invernale. Le illustrazioni sature di colore mostrano i mammiferi concentrati a ingurgitare le ultime succose e variopinte bacche mentre i loro occhi iniziano a socchiudersi e le bocche ad aprirsi in irriverenti sbadigli.

E’ autunno, il bosco subirà una trasformazione; la flora andrà in riposo e così anche la fauna si nasconderà o si addormenterà; c’è solo una creatura che non sembra affatto convinta alla prospettiva del letargo, é Mur, la protagonista!

l'orsetta mur con AR
Mur non ha nessuna voglia di trascinarsi nella tana sebbene quest’ordine sia arrivato inesorabile da parte del grande capo orso. La troviamo così che si gira e si rigira nella tana, in un buio totale. Gli altri russano, ronfano e dormono beati mentre lei con gli occhi sbarrati resta sveglia a fissare le pareti della tana.

Particolarmente divertente la doppia tavola in cui assume tante posizioni differenti, come fanno certi umani adulti o bambini (lei persino a testa in giù) nel tentativo di conciliare il sonno… ma niente, niente sonno.

La doppia pagina in rosso poi introduce il momento della sua massima insofferenza e della ribellione! Quando l’inverno ha ormai steso sul paesaggio una spessa e soffice coperta di neve e ovunque regna il bianco, lei decide che non può più sprecare tempo, vuole vedere l’inverno, viverlo, annusarlo, scoprirlo. Lei vuole uscire. Lei è diversa. Lei è Mur, l’orsetta dell’inverno.

Il motivo per cui mi sono soffermata sulla descrizione del cartaceo, sarà chiaro a breve!
Ora non svelo il finale poetico per concentrare la nostra attenzione sulla motivazione condivisibile che ha spinto la giuria di Bologna ad assegnare, come dicevo, il premio per la miglior opera digitale del 2017 all’app costruita proprio su questo libro.

realtà aumentata mur app

Ci piace perché…

La versione digitale interattiva di L’orsetta Mur si scarica gratuitamente e sviluppa una sapiente e pertinente realtà aumentata (AR).

Con la fotocamenra del telefono o del device, attivata dall’app, si inquadrano le tavole “sensibili” e da questa relazione tecnologia-carta derivano nuove illustrazioni  interattive, cosicché sullo schermo del supporto elettronico compaiono elementi totalmente autonomi e animati.

orsetta mur

orsetta mur

Come sempre la realtà aumentata è legata alle immagini del libro, ma qui, l’uccellino della copertina (e delle tavole in cui è presente) viene riconosciuto dall’applicazione e si anima, a muoversi nello spazio circostante staccandosi dal contesto scenico della pagina per mettersi letteralmente a volare nella stanza in cui ci troviamo.

app vincitrice bologna ragazzi digital award 2017
Inoltre, e qui lo stupore vince su tutto, l’uccellino animato e cinguettante, che si relaziona a volte con l’orsetta, ci guida attraverso suoni e incantevoli paesaggi nordici in 3D.
Ruotando il nostro telefono o device godiamo della suggestione di nuovi scenari a 360°, percorriamo boschi di alberi che perdono le foglie nel bianco lattescente della luce del Nord, abbiamo la sensazione della neve e della nevicata e ci ritroviamo al centro della tana al fianco degli orsi addormentati, poi usciamo dalla tana con Mur a vedere le stelle.

E’ un’esperienza interattiva estetica di grande appagamento sensoriale e di scoperta di un mondo illustrato animato armonioso, tecnologico, musicale e toccante.

E’ perfetta per chi…

…abbia voglia di sperimentare vivide e sorprendenti comparse, seguire il volo di un uccellino felice e per chi cerca nella creatività infinita, offerta dalla realtà aumentata, originali sguardi su contenuti di qualità e nuovi modelli di narrazione.

Mur Sviluppatore: Step in Books. Requisiti: compatibile con iPhone, iPad. Richiede iOS 9.1 o versioni successive. Lingua: italiano (ma per l’utilizzo dell’app è irrilevante). Gratuita.

SalvaSalva