bambini e digitale

Presentati i risultati del report Net Children Go Mobile, che indaga l’utilizzo della Rete da parte dei ragazzi di 9-16 anni in 7 paesi europei. Si connettono a Internet spessissimo via smartphone, ma si sentono in dovere di essere sempre raggiungibili dagli amici e dalla famiglia. Sembra dunque emergere una sorta di dipendenza affettiva dallo smartphone.

Dal 2011 al 2013 il tempo medio trascorso con dispositivi mobili da parte di bambini sotto gli 8 anni è triplicato. Ma molti genitori continuano a nutrire diffidenze che si alimentano di preconcetti. Abbiamo cercato di sfatare i 5 miti più radicati negli immigrati digitali, che rendono difficile comprendere la realtà attuale e adattarsi ad un punto di vista nuovo: quello dal quale i nostri figli guardano il mondo.

In un recente articolo apparso su La Repubblica lo scrittore Pierdomenico Baccalario vede nella diffusione delle app e nella progressiva diminuzione delle pubblicazioni divulgative per bambini una minaccia alla libertà di esplorazione e scoperta che offrivano le vecchie enciclopedie cartacee e i libri illustrati. Ma siamo sicuri che i bambini siano meno liberi?